PRIORITÀ OPERATIVE

Nell’immediato, e prima di ogni qualsiasi altro intervento, il nostro impegno sarà rivolto alla pulizia e alla bonifica delle aree verdi, delle strade, delle caditoie e dei marciapiedi, sui quali ormai regna un totale degrado. Particolare attenzione sarà dedicata alla RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DELLE VILLETTE COMUNALI ESISTENTI e alla RIAPERTURA AL PUBBLICO delle stesse in tempi brevissimi.

EDILIZIA SCOLASTICA ED INFRASTRUTTURE CIVILI

Le scuole di Casagiove hanno bisogno necessariamente di una serie di interventi per la manutenzione e il miglioramento strutturale; interventi che riguardano gli spazi esterni ed interni delle scuole d’infanzia e gli immobili del plesso “Moro-Pascoli”.

In dettaglio:

  • SCUOLA BASILE: rifacimento tetto – sistemazione entrata da Via Nazionale Appia – creazione di una struttura adeguata all’ombreggiatura dell’area giochi per i bambini.
  • SCUOLA CARUSO: sistemazione dell’ingresso mediante la realizzazione di una struttura coperta che consenta, durante la fase di ingresso e di uscita dei propri figli, una attesa protetta durante le giornate di pioggia, nonché il rifacimento della pavimentazione circostanze e la sistemazione dell’area verde.
  • RIQUALIFICARE E RENDERE FUNZIONALE IL TERRENO ACCANTO ALLA SCUOLA “G. RODARI” in via XXV Aprile, di proprietà dell’Ente Comune, per consentire ai genitori dei piccoli alunni di accedere alle aree scolastiche in piena sicurezza, allestendo un servizio accoglienza pre e post scolastico.
  • SOPRALLUOGO PERIODICO FINALIZZATO AD UNA MANUTENZIONE ORDINARIA E COSTANTE di tutti gli edifici scolastici della città di Casagiove.
  • VERIFICA DEGLI IMPIANTI di riscaldamento, idraulici ed elettrici ormai usurati e PROGRAMMARE UN INTERVENTO STRAORDINARIO DI SOSTITUZIONE DEGLI STESSI, con annessa conversione dei termoconvettori, non più a norma e mal funzionanti con sistemi di riscaldamento che abbiano una resa migliore per la diffusione di calore e rispettino le normative relative al risparmio energetico. Tutto ciò mediante la realizzazione di impianti di geotermia e l’utilizzo di nuove tecnologie, come i pannelli fotovoltaici a servizio di tutti i plessi.
  • ATTRAVERSAMENTI PEDONALI. Rendere più sicuri gli attraversamenti pedonali, anche rialzandoli, nei pressi delle scuole aumentando la visibilità dell’area di attraversamento.

OPERE PUBBLICHE

  • REALIZZAZIONE ROTONDA USCITA CASELLO AUTOSTRADALE CASERTA NORD E NEI PRESSI DELL’EX HOTEL HOUSTON
  • REALIZZAZIONE DI UN TERMINAL DI SERVIZIO PER I TURISTI DIRETTI ALLA REGGIA, CON PARCHEGGIO BUS, NAVETTA DI SERVIZIO, AREA DI RISTORIO E SERVIZI IGIENICI, NEI PRESSI DELL’USCITA DEL CASELLO AUTOSTRADALE CASERTA NORD
  • REALIZZAZIONE DI UN COLLEGAMENTO STRADALE TRA IL SOPRAPPASSO DI VIA RECALONE E LE STRADE INTERNE DELL’EX VIA TORRINO CHIUSO, ORA VIA MONZA
  • REALIZZAZIONE DI UNA VILLA COMUNALE NELL’AREA DEL CAMPO SPORTIVO
  • AMMODERNAMENTO MARCIAPIEDI CON RESINA COLORATA E ANTISCIVOLO CON ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE
  • REALIZZAZIONE DI UN MARCIAPIEDE IN VIA GARIBALDI
  • REALIZZAZIONE ROTONDA ANTISTANTE L’INGRESSO PRINCIPALE DEL CIMITERO
  • RIVALUTAZIONE DELLE DIMENSIONI DEGLI IMPIANTI FOGNARI al fine di contrastare gli ormai ordinari allagamenti dei garage dei cittadini e le criticità relative alla vetustà del sistema.
  • COMPLETAMENTO RETE IDRICA, in parte esistente, ma non in esercizio, mediante la realizzazione di reti di adduzione secondarie e la sostituzione di tutti gli allacci alle utenze; ciò comporterà un contenimento delle perdite idriche del 60%. In contemporanea sarà implementata la riqualificazione dell’area del serbatoio idrico in località Cave Alte, mediamente la piantumazione di alberi ad alto fusto e l’efficientamento energetico per il contenimento dei consumi elettrici per la gestione del serbatoio, mediante la realizzazione di un impianto fotovoltaico non visibile che abbatta i consumi elettrici del 60%. Inoltre, sarà dato avvio ad una valutazione, con il supporto di certosini studi tecnici di ingegneria idraulica, di una eventuale eliminazione e successiva riconversione in altra destinazione d’uso del serbatoio idrico. La creazione di un eventuale bypass del serbatoio idrico, porterebbe alle casse comunali un risparmio in termini economici di circa €100.00,00 annui, somme che potrebbero essere impiegate nel miglioramento della rete cittadina e nella di essa manutenzione.
  • INSTALLAZIONE DI ATTRAVERSAMENTI PEDONALI RIALZATI
  • RIFACIMENTO DI PIAZZA DELLA VITTORIA con pavimentazione idonea al transito degli autoveicoli
  • RESTYLING DI PIAZZA SILVAGNI
  • RESTYLING DI PIAZZA SAN MICHELE: Mediante la realizzazione di una zona di socializzazione con panchine e piccole zone di verde, precisando che nessun posto auto andrà perso.

RECUPERO E/O RIFUNZIONALIZZAZIONE DELLE STRUTTURE COMUNALI

Un’attenzione importante è riservata agli immobili di proprietà dell’Ente Comunale ormai lasciati nel più totale abbandono. Gli stessi, considerato lo stato in cui versano, necessitano di due tipologie di azione:

  • ristrutturazione e consolidamento
  • rifunzionalizzazione e riconversione degli spazi.

EX PALAZZO MAURO – QUARTIERE MILITARE BORBONICO (ex Caserma R. De Martino)

Il patrimonio edilizio storico è la radice del futuro. I manufatti edilizi sono la cultura materiale di un popolo in un dato periodo storico, riconosciuti come traccia dell’identità collettiva, ovvero di una “semantica” del paesaggio. Nel nostro caso, l’ex Palazzo Mauro è l’edificio principale del Centro Storico, già in passato destinato ad ospitare la Casa Comunale, che insieme al complesso storico architettonico dell’ex Caserma “Renato De Martino” è l’emblema della decadenza della Città di Casagiove e dell’immobilismo della politica. Su questo particolare segmento edilizio il nostro impegno è riservato alla salvaguardia del loro valore culturale intercettando risorse economiche e portatori d’interesse (verso l’alto con realtà esistenti, verso il basso con il territorio) per incoraggiare l’inserimento del patrimonio storico artistico in circuiti virtuosi di recupero e valorizzazione, come ad esempio il FAI – Fondo Ambientale Italiano. È un processo fatto di tappe che richiederà impegno, perseveranza e determinazione costante. Raggiunti i primi obiettivi con cadenza annuale e biennale, si procederà ad una valutazione delle proposte, dei progetti e si attiverà una campagna di sensibilizzazione per una rifunzionalizzazione degli spazi e una circuitazione delle idee condivise con la cittadinanza.

LOCALI EX – MACELLO

Sarà oggetto di RIVALUTAZIONE la struttura di proprietà comunale definita “Ex-macello”, ove già in passato si sono tenute manifestazioni teatrali, culturali ed artistiche. A fronte di un intervento totale di ristrutturazione potranno realizzarsi una sala-teatro di circa 200/250 posti ed annessi laboratori di teatro, danza, musica e arte figurativa. La gestione della struttura dell’ex-macello, unitamente Quartiere Militare Borbonico, sarà affidata in gestione ad una FONDAZIONE COSTITUITA AD HOC.

RIQUALIFICAZIONE DELL'EX PALAZZO CENTORE

È previsto il recupero di tutti gli spazi che precedentemente ospitavano la scuola dell’infanzia “Immacolata Concezione”, in linea di continuità con la progettazione già avviata dalle precedenti amministrazioni. Un discorso a parte merita l’annessa Chiesa dell’Immacolata Concezione, opera voluta per volontà del canonico don Nicola Centore, importante luogo di culto di proprietà dell’Ente Comunale (da tutti in passato dimenticato) e chiuso dal 1966. Il Gruppo Casagiove nel Cuore intende affidare uno studio di ricerca storica del bene architettonico e promuoverne la conoscenza, attraverso indagini documentarie, contributi bibliografici e la realizzazione di una mostra fotografica permanente per ripercorrere insieme la vita della Chiesa dell’Immacolata Concezione. Lo stato di conservazione del bene rende l’immobile pericoloso e attualmente inaccessibile, ma non si può continuare a negare la sua centralità nella vita sociale e culturale di molti casagiovesi e di far conoscere la sua storia ai più giovani.

DELOCALIZZAZIONE DEL CAMPO SPORTIVO

Prevediamo una nuova e strategica ubicazione del Campo Sportivo (ex Piazza d’Armi) affidandone la gestione ad una fondazione ad hoc e/o ad associazioni sportive locali.

RIGENERAZIONE DELL’AREA FIERA

Siamo fermamente convinti che il comfort, la funzionalità e l’accoglienza degli spazi pubblici favoriscano l’aggregazione sociale, diano forma all’unione della comunità, agiscano sul senso civile, sulla qualità della vita e infine rafforzino il rilancio commerciale di Casagiove. Per questo abbiamo un’idea di trasformare l’Area Fiera in un centro di aggregazione continuo e di un parcheggio interrato per favorire le attività sociali e commerciali che prevediamo possa accogliere tale Area.

UN PARCO GIOCHI APERTO A TUTTI

Un parco giochi inclusivo (playground) è un parco a cui tutti i bambini possono avere accesso. Giocare liberamente insieme ad altri coetanei è un diritto di ogni bambino, ciò garantirebbe maggiore sicurezza ai più piccoli, evitando quindi di farli giocare in aree non protette, come ad esempio Piazza degli Eroi. L’articolo 31 della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza delle Nazioni Unite infatti, riconosce a tutti i bambini, insieme al riposo e al tempo libero, anche il “diritto a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età”. È fondamentale garantirlo anche ai piccoli casagiovesi le cui possibilità di accesso al gioco sono limitate, come bimbi e ragazzi ipovedenti, in carrozzina o con altre disabilità motorie. Un diritto che il Gruppo Casagiove nel Cuore vuole trasformare in pratica attraverso la realizzazione di un parco giochi inclusivo: installazioni di giochi privi di barriere architettoniche (castelli accessibili, pannelli per stimolare la logica e le capacità cognitive, pannello tattile, pannello tris, altalena per diversamente abili).

PIANO PER L’ARREDO URBANO

Al fine di garantire un contesto cittadino esteticamente gradevole vogliamo realizzare un PIANO PER L’ARREDO URBANO DELLA CITTÀ che, previo censimento dell’esistente, ovvero di verifica dell’utilità e dello stato di conservazione degli stessi elementi, porterà ad uno sviluppo armonioso e conveniente per assicurare un’immagine DECOROSA E COORDINATA della Città.

PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Accanto al Piano per l’arredo urbano, e al fine di rendere ancora più efficaci le attività relative al settore della sicurezza, c’è l’immediata esigenza di intervenire sul SISTEMA DI ILLUMINAZIONE, ormai obsoleto, puntando al miglioramento della qualità dell’illuminazione urbana; alla riduzione dei consumi di energia elettrica sproporzionati rispetto alla qualità del servizio offerto al cittadino e da sottoporre ad una corretta progettazione (o riprogettazione). Casagiove è una città al buio!

Un’adeguata illuminazione pubblica garantisce maggiore sicurezza e visibilità nelle ore serali e notturne, soprattutto nelle zone dove l’illuminazione è realmente necessaria. L’incremento dell’efficienza nell’illuminazione, oltre a produrre effetti economici e ambientali diretti, grazie al risparmio energetico, può consentire miglioramenti indiretti con la riduzione degli incidenti stradali e alla riqualificazione di zone urbane.

PIANO PARCHEGGI

A completamento dell’idea di una città vivibile che offra servizi e tenga conto di tutti gli aspetti della vita quotidiana, Casagiove ha la necessità di essere dotata di un nuovo PIANO PARCHEGGI.

Il gruppo CASAGIOVE NEL CUORE si impegna in particolare alla:

  • RIMODULAZIONE DEI PARCHEGGI PER DISABILI
  • RIDIMENSIONAMENTO DEL CANCELLO DELLA CASA COMUNALE per la creazione di posti auto per favorire la mobilità di persone con disabilità nel centro storico.
  • RESTYLING DI PIAZZA DEGLI EROI: con la realizzazione di spazi per la socializzazione confortevoli e piacevoli e di stalli di sosta.
  • RECUPERO PARCHEGGI IN VIA NAZIONALE APPIA
  • RECUPERO PIAZZALE POSTA sistemazione dei varchi di accesso e di uscita con rimodulazione delle aree a parcheggio con l’inserimento di piccoli spazi a verde che avranno la doppia funzione di abbellimento e riduzione della velocità degli automezzi in transito.

COMPLESSO CIMITERIALE

Casagiove nel Cuore intende ridare dignità ai luoghi di culto e in particolar modo al cimitero cittadino, sia attraverso una ridefinizione dal punto di vista burocratico che di efficiente organizzazione tecnica, assicurando in primis la pulizia ordinaria e straordinaria dell’area, la custodia e manutenzione della struttura in modo da migliorarne decoro, sicurezza e servizio per gli utenti.

In dettaglio ci impegniamo a:

  • COSTRUZIONI GRANDI LOCULI E LOCULI PER CREMAZIONE
  • ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE ALL’INTERNO DELL’ARIA
  • SERVIZI IGIENICI PER DONNE, UOMINI E DISABILI
  • AMPLIAMENTO DEI TERRENI DATI IN CONCESSIONE – attraverso una modifica strutturale delRegolamento di riferimento
  • RIFACIMENTO PAVIMENTAZIONE
  • RIATTIVAZIONE ASCENSORE CAPPELLONE COMUNALE
  • RIORGANIZZAZIONE TOPONOMASTICA CIMITERIALE
  • RIMODULAZIONE TASSA TOMULAZIONE, oggi da noi ritenuta eccessivamente esosa
  • IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA
  • REALIZZAZIONE AREA PARCHEGGIO
  • INSTALLAZIONE TABELLONE INFORMATIVO
  • REALIZZAZIONE DI INGRESSO PEDOLANE SU ESISTENTE CANCELLO IN VIA IANNOTTA CON CONTROLLO REMOTO PER L’APERTURA AL PUBBLICO, AL FINE DI CONSENTIRE ALLE PERSONE ANZIANE E DIVERSAMENTE ABILI IL FACILE ACCESSO AI PROPRI CARI

SPORT E TEMPO LIBERO

Casagiove è sempre stata una cittadina in cui lo sport ha avuto un ruolo fondamentale per la crescita comunitaria. Lo sport e le eccellenze sportive casagiovesi devono essere onorate e da qui nasce l’idea di RIQUALIFICARE IL PALAZZETTO DELLO SPORT, mediante interventi di miglioramento e di completamento del progetto con la realizzazione di una piscina comunale. Sempre in quest’ottica si vuole creare un vero e proprio villaggio dello sport che mira ad offrire ai giovani un’esperienza immersiva nelle principali discipline sportive. “CASAGIOVE SPORT VILLAGE” è pensata come una struttura polivalente.

Le strutture sportive della città, compresa la nuova struttura del CAMPO SPORTIVO, verranno affidate in gestione ad una fondazione ad hoc

Prevediamo inoltre,

  • RIQUALIFICAZIONE DELLA TENSOSTRUTTURA ADIACENTE ALL’EX CAMPO SPORTIVO
  • REALIZZAZIONE DI CAMPI DI BOCCE PER GLI ANZIANI IN AREE ATTREZZATE DEDICATE

DOG PARK PER I NOSTRI AMICI A QUATTRO ZAMPE

Prevediamo l’individuazione di un’area apposita destinata ai cani, denominata DOG PARK, ove i nostri amici a quattro zampe possano correre e giocare senza guinzaglio e museruola con obbligo dei padroni di munirsi di quanto necessario per raccogliere e depositare in appropriati contenitori le eventuali deiezioni.