Sono molte le cose che servono per governare efficacemente una realtà complessa. Ci vogliono competenza, esperienza, organizzazione, dedizione, passione, empatia, determinazione, amore e curiosità.

Ma tutte queste qualità, per quanto importanti, non servono a molto se prima di tutto non si possiede una visione di come si desidera sia il futuro di quella realtà.

In questi anni abbiamo sempre voluto mettere al centro della nostra azione politica il nostro paese, le persone e le loro esigenze quotidiane, e lo abbiamo fatto mantenendo un approccio pragmatico.

Non abbiamo mai voluto fare assistenzialismo, ma abbiamo sempre tentato di attivare iniziative volte ad interagire con la gente, ad aprire terreni di confronto e di dialogo per accorciare le distanze tra i cittadini e le pubbliche istituzioni.

È nostra convinzione credere in un’attività amministrativa che non potrà prescindere dalla collaborazione con la cittadinanza attiva, i membri delle associazioni, i rappresentanti del terzo settore e delle parti sociali; pertanto chiederemo la piena partecipazione sia ai singoli cittadini che alla rete associativa, al fine di produrre scelte strategiche e condivise misurate sulle esigenze della collettività.

Tutto ciò sarà possibile grazie alla realizzazione di attività mirate alla conoscenza delle priorità che contribuiranno a rendere migliori i servizi e la vivibilità della collettività.

Scarica il programma completo in PDF

Fai clic sul tasto seguente per scaricare il programma